Abc Imprese

Sistemi di Rating Sintetici

Chiama in Ufficio

Tel. +39 095 337788 | +39 095 7132337

Richiedi una consulenza

Cosa è il rating?​

Il rating è un giudizio prospettico sul merito di credito di un soggetto ed essenzialmente l’opinione circa la capacità di onorare puntualmente le obbligazioni finanziarie assunte.
In questo quadro generale l’imprenditore, il responsabile finanziario e il consulente che li assiste, dovranno operare per migliorare il rating aziendale, agendo sulla qualità informativa del bilancio ed implementando e migliorando i sistemi di pianificazione, gestione e controllo.
Per fare questo è necessario essere consapevoli degli elementi utilizzati dal valutatore (sia esso l’agenzia di rating esterna o il sistema interno della banca) per formulare il proprio giudizio.
Il rating si basa su tre elementi di analisi: l’analisi andamentale, l’analisi quantitativa, l’analisi qualitativa.

  • Analisi andamentale
  • Analisi quantitativa
  • Analisi qualitativa

L'analisi andamentale a sua volta si divide in interna ed esterna.

La prima si basa sulle dinamiche del rapporto già in essere verso l'istituto di credito: utilizzo dei conti correnti, degli affidamenti, sconfinamenti, qualità del portafoglio, correttezza nei rapporti con i fornitori.

L'analisi andamentale esterna si fonda sull'esame dell'esposizione verso il sistema e sulle informazioni presenti nella Centrale Rischi della Banca d'Italia e degli altri enti segnalatori (CAI, CRIF) oltre che sulla presenza di eventi pregiudizievoli (pignoramenti o altri atti esecutivi).

L'analisi quantitativa verte principalmente sulla valutazione dei bilanci storici,  previsionali, opportunamente riclassificati in logica finanziaria e sui dati delle dichiarazioni dei redditi ove i bilanci non siano presenti.

L’analisi finanziaria serve all’impresa per conoscere le proprie dinamiche interne e per comprendere cosa vedrà la banca quando farà altrettanto.

L'analisi qualitativa si basa su elementi che le aziende di minori dimensioni sono poco abituate a comunicare: qualità del management, struttura della proprietà, mercato di riferimento, piani futuri, organizzazione aziendale, etc.

// Richiedi una

Valutazione Aziendale